Ti sarà inviata una password tramite email.


Che la plastica si può riciclare lo sanno tutti e infatti la raccolta differenziata, almeno qui da noi, è obbligatoria. Forse però non tutti sanno quante cose si possono fare con la plastica riciclata.

La risposta è che con la plastica riciclata si possono fare tantissimi articoli, per costruire, per mangiare, da indossare. È molto importante saperlo e preferire questi oggetti riciclati perché aiutano a ridurre l’inquinamento ambientale.

Fortunatamente la realizzazione di oggetti con materiale riciclato da parte delle aziende sta aumentando e, contemporaneamente, ne aumenta l’acquisto dei consumatori. In questo articolo parliamo prima di tutto di come riconoscere la plastica per riciclarla bene e poi di quanti prodotti si possono fare con la plastica riciclata, anche nel mondo del gadget promozionale.

Perché è importante riciclare la plastica

cose di plastica pescate dal mare

Plastica è il nome comune che si usa per indicare un materiale solido composto da materie polimeriche. Si tratta di uno dei materiali più usati e allo stesso tempo è uno di quelli che inquina di più, per questo è importantissimo riciclare la plastica.

Negli ultimi 100 anni c’è stato un incremento forte nell’utilizzo della plastica e i nostri mari hanno iniziato a riempirsene. Anche perché molte delle cose di plastica hanno una breve utilità e si buttano via presto (pensa agli imballaggi per il cibo).

La plastica che finisce nel mare si riduce in piccolissime particelle che si spostano e arrivano in tutto il pianeta, anche nelle zone che ci sembrerebbero incontaminate.

Quando diventano microplastiche sono praticamente impossibili da recuperare e così iniziano a fare grandissimi danni. Non sono solo i pesci a rimetterci ma anche gli animali che bevono l’acqua dei fiumi, e poi quelli che i pesci li mangiano, e quindi anche noi. Insomma tutto l’ecosistema del pianeta.

Visto che una volta in acqua la plastica non si può recuperare, è fondamentale fare in modo che non ci finisca. Per ottenere questo si deve prima di tutto riciclare la plastica e anche ridurre la produzione del packaging in plastica monouso.  

Come viene riciclata la plastica?

simboli della plastica riciclabile

La plastica si ricava dagli idrocarburi, carbone e soprattutto petrolio. La lavorazione di queste materie prevede la scomposizione delle catene di molecole per ricavare i monomeri con cui si creano altre lunghe e complesse catene. È questo tipo di lavorazione che rende lunghissima la decomposizione dei rifiuti di plastica.

Di fronte ad un lungo tempo di decomposizione il riciclo diventa fondamentale. Quindi prima di sapere come viene riciclata la plastica bisogna sapere come fare la raccolta differenziata.

La plastica può essere di diversi tipi, ogni tipo è indicato con il simbolino che vedete in figura:

  • PE (Polietilene)
  • PVC (Polivinilcloruro)
  • PET (Polietilentereftalato)
  • PS (Polistirolo)
  • PP (Polipropilene)

Quando vedete uno di questi simbolini sapete che quel prodotto è in plastica riciclabile.

Una volta arrivata nei centri di raccolta addetti al riciclo si seleziona la plastica e la si separa da eventuali altri materiali non idonei. A questo punto si riduce meccanicamente la plastica in piccole scaglie. Con quelle scaglie si possono produrre tantissimi oggetti.

Cosa si può fare con la plastica riciclata?

cassonetto di plastica in mezzo a un prato fiorito

Nella maggior parte dei casi le plastiche riciclate provengono dal riutilizzo di bottiglie di plastica e dalle reti da pesca. Sono queste le due maggiori fonti per i prodotti realizzati con materiale di recupero. E cosa si ottiene con la plastica riciclata?

  • Materiali per l’edilizia;
  • Indumenti;
  • Scarpe;
  • Contenitori alimentari;
  • Bottiglie;
  • Flaconi e blister utilizzati per i medicinali;
  • Componenti per le auto;
  • Contenitori di ogni genere;
  • vasi;
  • occhiali;
  • tessuti per l’arredamento;
  • e… tanti gadget!

Bottiglie e reti da pesca per la moda

dettaglio di un abito

Fra i prodotti in plastica riciclata ci sono anche scarpe e vestiti. Nella moda infatti si punta a creare linee e collezioni con tessuti che provengono da bottiglie o reti da pesca. Ci sono diversi esempi di grandi brand, a proposito di questo.

Adidas ha creato una linea di scarpe per difendere i mari. Le Ocean Plastic Trainer sono fatte con le fibre di reti di plastica recuperate dai mari. La scarpa è stata presentata durante un evento per stimolare l’uso di materiale di recupero da parte dei designer.

Anche Converse ha una linea di scarpe green in Pet riciclato. Si chiamano Converse ReNew Canvas. Prada ha realizzato una collezione eco-friendly con le reti da pesca e H&M in passato ha lanciato una linea di abiti in Bionic, un tessuto ricavato da rifiuti plastici finiti in mare.

Questo ci fa capire che gli oggetti di plastica riciclata, oltre ad aiutare l’ambiente, possono anche essere belli e di valore. Dipende da chi li pensa!

I gadget realizzati in plastica riciclata

Hai mai visto uno zaino o una borsa in plastica riciclata? Probabilmente sì ma non ti sei accorto della differenza. In “cosa si ottiene dalla plastica riciclata” rientrano anche i gadget aziendali, perfetti per comunicare il rispetto per l’ambiente di un’azienda.

scaldacollo personalizzabile sadesign

Questo scaldacollo personalizzabile per esempio è fatto con la plastica riciclata. Misura 50x25cm e viene fornito con packaging ecologico. Vai alla scheda prodotto

shopper pieghevole in pet

Shopper pieghevole realizzata al 51% con poliestere riciclato con scritta “I am made from 3 recycled bottles”. Vai alla scheda prodotto

bottiglie ricilate sadesign

Anche questa bottiglia è in plastica riciclata e acquistarla significa sostenere Plastic Bank, un progetto che promuove in modo nobile la tutela dei mari. Vai alla scheda prodotto

Penna fatta con 1 bottiglia di plastica. Sostiene il progetto Plastic Bank: offre aiuto economico ai residenti di Haiti, Filippine e Indonesia in cambio dei rifiuti che raccolgono. Vai alla scheda prodotto

mascherina fatta con plastica riciclata

La mascherina in PET ricilato hanno a cuore l’ambiente e la saluta. Ed è personalizzabile su tutta la superficie! Vai alla scheda prodotto

asciugamano mare in plastica riciclata

L’ asciugamano da mare Seatowel ed è realizzato per il 40% con le bottiglie recuperate dai mari e per il 60% con cotone riciclato. Ricamo della grafica su tutta la superficie. Vai alla scheda prodotto

Se ti sono piaciuti questi gadget in plastica riciclata potrebbero interessarti anche gli altri articoli ecologici del nostro catalogo. Puoi vederli tutti cliccando qui!

Condividilo sui tuoi social

shares