I gadget ufficiali di Marina Abramović a Bottega Strozzi

MARINA-ABRAMOVIC-OFFICIAL-MERCHANDISE
Annalisa Toniatti on 18 ottobre 2018 - 11:45 in Arte e cultura, Case history
I gadget ufficiali di Marina Abramović a Bottega Strozzi
Rate this post

Fino al 20 gennaio Palazzo Strozzi ospita un’interessante mostra dedicata a Marina Abramović, una delle più celebri artiste dell’arte contemporanea. 

La retrospettiva propone al visitatore più di 100 opere, in un susseguirsi di capolavori dagli anni Sessanta ai Duemila alternando video, fotografie, dipinti, oggetti, installazioni e la riesecuzione dal vivo di sue celebri performance. Al centro dell’esibizione c’è Marina Abramović che ha aiutato nell’organizzazione della mostra, aiutando a ripercorrere anche le principali tappe della carriera dell’artista. 

Tra queste c’è anche una parte dedicata alle sue opere sviluppate in collaborazione con Ulay, artista contemporaneo con il quale ha avuto una relazione sentimentale e professionale molto proficua. Così troverete, ad esempio, il furgone in cui i due hanno vissuto, o le esibizione come Imponderabilia (1977), dove il pubblico era costretto a passare attraverso i corpi nudi dei due artisti come fossero gli stipiti di una porta o The Lovers (1988) con cui segnano la fine della loro relazione incontrandosi al centro della Grande Muraglia cinese per poi lasciarsi.

Ma non solo. Negli anni 90 Marina Abramović si dedica ad una particolare ricerca sulla mediazione e trascendenza dando vita ad opere come Transitory Objects (1995-2015) o The Hero (2001) dedicato al padre, eroe della resistenza. 

Una delle opere più famose, che la maggior parte di voi avrà sicuramente visto è The Artist is Present (2010) ospitata all’interno del MoMA di New York, dove, per ben 3 mesi l’artista ha fissato muta ed immobile 1675 persone che si sono avvicinate a lei, in un intenso e profondo dialogo tra artista e pubblico. 

La mostra si inserisce all’interno di un ciclo che ha portato Palazzo Strozzi ad esporre i maggiori rappresentanti dell’arte contemporanea. Tra questi Ai Weiwei e Bill Viola, con un enorme successo.

La linea di merchandising personalizzato per Marina Abramovic

Siamo davvero entusiasti di aver realizzato una linea di merchandising personalizzato per la mostra di Marina Abramović. In questo post vi presentiamo solo alcuni dei primi gadget museali realizzati per l’occasione. I magneti, seppur trattandosi di un articolo promozionale tradizionale, riscuotono sempre molto successo nel bookshop. Sono piccoli souvenir che vi ricordano l’esperienza appena trascorsa e permettono di portare nelle proprie case le vostre opere preferite. 

I magneti personalizzati

Magnete personalizzato

Marina Abramović, Artist Portrait with a Candle
(C) dalla serie Places of Power, 2013,

Courtesy of Marina Abramović Archives© Marina Abramović by SIAE 2018

Magnete personalizzato

Marina Abramović, Confession, 2010

Courtesy of Marina Abramović Archives© Marina Abramović by SIAE 2018

Marina Abramović, The Cleaner, 2017

Fine Art Pigment print on Hahnemuhle ultra smooth paper,

97.4 x 97.4cm, © Marina Abramovic; Courtesy Lisson Gallery.

Marina Abramović The Hero (video) 2001, video:
video a un canale (b/n, sonoro), 14’21”. Amsterdam,
LIMA Foundation. Courtesy of Marina Abramović
Archives e LIMA, MAC/2017/050:02
Credit: Ph. TheMahler.com. Courtesy of Marina
Abramović Archives. Marina Abramović by SIAE 2018

 

magnete-MarinaAbramovic-TheCleaner-01

 

Tutti i gadget personalizzati per Bottega Strozzi

Da molti anni abbiamo l’enorme piacere di realizzare linee di gadget personalizzati per Bottega Strozzi. Alcuni gadget museali realizzati appartengono ai gadget istituzionali – un evergreen all’interno dello shop museale che non cambiano in base a mostre d’arte o eventi culturali particolari. Questi, sono stampati con il logo di Palazzo Strozzi, senza una grafica che richiami qualche opera in particolare. Altri, invece, sono stati pensati ad hoc in occasioni di mostre ed eventi culturali ospitati all’interno di Palazzo Strozzi. E’ il caso, ad esempio, delle shopping bag personalizzate con l’opera di Kandinsky, oppure alle tazze personalizzate di “Nascita di una nazione” o, ancora, dei particolari specchietti realizzati per la “Bellezza Divina“.

GADGET-PALAZZO-STROZZI

 

 

Sharing is caring!

0 POST COMMENT
Rate this article
I gadget ufficiali di Marina Abramović a Bottega Strozzi
Rate this post

Rispondi

shares