Tutti i gadget di “Time is out of Joint” alla Galleria Nazionale

la-galleria-nazionale-time-is-out-of-joint
Annalisa Toniatti on 13 aprile 2017 - 14:38 in Arte e cultura, Case history, Eventi
Share
Tutti i gadget di “Time is out of Joint” alla Galleria Nazionale
5 (100%) 1 vote

 

Con l’inaugurazione della grande mostra Time is Out of Joint, lunedì 10 ottobre 2016, la Galleria Nazionale d’Arte Moderna e Contemporanea, diretta da Cristiana Collu, scrive un nuovo capitolo della sua storia portando a compimento l’ampio processo di trasformazione, riorganizzazione e riallestimento, iniziato il 21 giugno 2016, con la restituzione al pubblico di spazi completamente rinnovati e la profonda rilettura delle sue collezioni.

Le sale sono aperte verso giardini e cortili, finalmente riaperti al pubblico restituendo loro il legame con gli esterni. Le pareti inoltre, si svecchiano dei colori della museografia tradizionale, tornando al semplice bianco. Anche il bookshop è stato completamente rivisitato, diventando più accessibile e spalmato sulle due ali laterali. In questo modo la nuova concezione spaziale aumenta notevolmente il senso di libertà nella fruizione delle opere. Il visitatore si troverà di fronte ad un percorso fatto di prospettive e punti di vista, senza un ordine cronologico. Ercole parla con Penone, Kandinsky con Spalletti, Klimt con Duchamp e molto, molto altro.

time-is-out-of-joint-scalinata-esterna

“Time is out of joint” alla Galleria Nazionale – particolare della scalinata esterna

bookshop-galleria-nazionale

Il bookshop della Galleria Nazionale

Così non esistono più moderno e contemporaneo, passato e presente ma tutto è in relazione in un percorso sincronico dove è il tempo l’elemento centrale. Anche il titolo dell’esibizione “Time is Out of Joint” (un famoso verso dell’Amleto di Shakespeare) sonda la sua elasticità, in un tempo non lineare ma stratificato.

Sono ben cinquecento le opere esposte di più di 170 artisti tra i quali Klimt, Monet, Balla e Canova, De Chirico e Guttuso, Hayez, Sironi, Warhol e van Gogh.  Le loro opere si alternano in un percorso che fa ampio ricorso alla luce, considerata come un elemento portante degli spazi espositivi.

In questo modo il museo assume un’identità diversa: non è più solamente un semplice “contenitore” di opere d’arte ma si trasforma in qualcosa di interattivo e coinvolgente. Degna di nota è ad esempio il “Museum Beauty Contest” diretto dall’artista Paco Cao, che coinvolge così attivamente tutto lo staff del museo che dovrà eleggere Miss e Mister Galleria Nazionale

La nuova linea di gadget personalizzati per “Time is out of joint” 

In occasione dell’esibizione “Time is out of joint” ci è stato chiesto di realizzare una nuova linea di gadget personalizzati che rispecchiassero il suo spirito e la sua filosofia. Così abbiamo creato una serie di tazze personalizzate, dei notes promozionali, dei quaderni con copertina morbida e delle spille badge personalizzate. Eccoli di seguito: 

 

articoli-personalizzati-Galleria-Nazionale-Roma

Articoli personalizzati della Galleria Nazionale

La linea di quaderni e notes personalizzati

Le spille badge personalizzate

Le tazze personalizzate per il Beauty Contest: Miss e Mister Galleria Nazionale

 

 

tazza-Galleria-Nazionale-Roma

Tazza personalizzata della Galleria Nazionale

 

Vi piacciono? Se anche voi state pensando di realizzare una linea di merchandising ad hoc per la vostra realtà, contattateci. Un nostro grafico vi seguirà per tutto il progetto, fornendovi tutte le informazioni di cui avete bisogno per la definizione e creazione di una linea di gadget unici ed adatti al vostro bookshop

preventivo-sadesign

Sharing is caring!

0 POST COMMENT
Rate this article
Tutti i gadget di “Time is out of Joint” alla Galleria Nazionale
5 (100%) 1 vote

Rispondi