Nuovi gadget per Accrochage – l’esclusiva mostra della collezione Pinault

accrochage-punta-della-dogana
Annalisa Toniatti on 28 aprile 2016 - 10:47 in Arte e cultura, Case history, Eventi, Gadget
Share
Nuovi gadget per Accrochage – l’esclusiva mostra della collezione Pinault
5 (100%) 1 vote

Altra mostra, altra novità. La settimana scorsa vi ho parlato della mostra di Sigmar Polke a Palazzo Grassi, per la quale abbiamo avuto il piacere di realizzare articoli promozionali personalizzati con alcuni dei suoi quadri. Oggi vi parlo di “Accrochage”, l’esposizione parallela che è iniziata domenica e che espone opere inedite di più di 19 grandi artisti mondiali della collezione Pinault.

Questa è un percorso, una storia che ogni visitatore deve costruirsi in autonomia, secondo la sua visione della vita, la sua sensibilità e la sua percezione dell’arte. Non c’è infatti un percorso prestabilito né alcuna connessione oggettiva tra le opere, ma sarà il visitatore stesso a ricreare la sua storia e la sua personale esperienza. “Accrochage” mira infatti ad esplorare il come, non il perché delle opere. Al visitatore si presenteranno quadri di grandi artisti emergenti come Sol LeWitt, Prabhavathi Meppayil, Philippe Parreno, Cerith Wyn Evans, Pierre Huyghe, Nina Canell, e molti, molti altri. Anche il titolo della mostra “Accrochage” è stato tenuto volutamente neutro dalla sua curatrice Caroline Bougeois in modo che passi in secondo piano e che non influenzi il visitatore. La sua traduzione letterale è “aggancio”, in modo da lasciare ampio spazio all’immaginazione di ognuno.

Per l’occasione, sarà ospitato anche lo storico Wall Drawing #343 di Sol Lewitt, grande artista scomparso nel 2007, famoso per questo genere pittorico. Il quadro è quello che vi presento di seguito e qui trovate l’esclusivo video della sua realizzazione:

Sol-LeWitt-minimalismo

‘Wall Drawing #343’
Sol LeWitt

Guarda il video

video-sol-lewitt

Cosa abbiamo realizzato

Per l’occasione abbiamo creato una linea di magneti personalizzati che raffigurano proprio questa opera di Sol LeWitt – Wall Drawing #343. Gli oggetto messi vicini faranno rivivere così l’esperienza alla mostra in qualsiasi momento. Saranno un ottimo ricordo per il visitatore. Anche le shopping bag personalizzate presentano il lavoro di Sol Lewitt, con un’attenzione particolare ai piccoli dettagli.

Cosa dite? Vi piacciono?

Vi piacciono? Se anche voi state pensando di realizzare una linea di merchandising personalizzato per la vostra attività, contattaci. Un nostro grafico vi seguirà per tutto il processo di scelta, personalizzazione ed ordine degli articoli creando sempre una soluzione personalizzata per voi. Date un’occhiata al nostro PORTFOLIO MUSEI e lasciatevi ispirare. 

Chi è Solomon “Sol” LeWitt

LeWitt è stato un artista statunitense, legato a vari movimenti tra cui l’arte concettuale e il minimalismo. È famoso per i suoi Wall drawings e le sue strutture, basate su semplici forme geometriche, che non di rado dialogano con l’architettura.

Viveva a Chester ma in Italia aveva una seconda casa: negli anni settanta lavorava a Spoleto in uno studio in centro storico e abitava sulle pendici di Monteluco, dapprima in un eremo, poi in una casa torre acquistata nei pressi della chiesa di San Pietro.

All’interno di una produzione vastissima che annovera opere bidimensionali e strutture tridimensionali, la monografia si focalizza sulla realtà dei Wall drawings, i dipinti murali realizzati dall’artista e dai suoi assistenti in Italia.

Ci ha lasciati nel 2007. Le sue opera sono state esposte in moltissimi musei importanti tra cui: Tate Modern London, the Stedelijk van Abbemuseum, Amsterdam, Musee National d’Art Moderne, Centre Georges Pompidou, Paris, Australian National Gallery, Canberra, Australia, Guggenheim Museum, the Museum of Modern Art, New York, Dia:Beacon, the National Gallery of Art, Washington DC and the Hirshhorn Museum and Sculpture Garden.

Ecco alcuni dei suoi Wall Drawings più famosi: 

0 POST COMMENT
Rate this article
Nuovi gadget per Accrochage – l’esclusiva mostra della collezione Pinault
5 (100%) 1 vote

Rispondi