Qual è il colore giusto per il mio brand?

Significato_colori_marketing
Annalisa Toniatti on 25 novembre 2014 - 11:20 in Marketing e Advertising
Share
Qual è il colore giusto per il mio brand?
5 (100%) 4 votes

Che i colori influenzino il nostro modo di agire e prendere decisioni non è una sorpresa.

Prova a pensarci un attimo…Quando scegli un articolo in un negozio qual è la prima cosa che attira la tua attenzione?

Il colore nelle strategie di marketing

Molti studi di psicologia e scienze cognitive concordano sul fatto che un oggetto ci attrae perché è diverso, strano rispetto al suo ambiente circostante e spesso questa diversità è data proprio dal suo colore.

Scegliere il colore giusto porta solitamente ad un importante aumento delle vendite e spesso determina il successo o l’insuccesso di un’azione di marketing. La decisione di acquisto viene influenzata per l’1% dal suono/odore, per il 6% dal testo e per il restante 93% dall’aspetto. Di questo 93% legato all’aspetto, pensate che ben l’85% è legato al colore.

Ogni colore stimola un’azione: se il rosso è spesso sinonimo di “Attenzione, pericolo o urgenza” e per questo motivo è usato anche nei segnali stradali e nelle situazioni di emergenza, l’arancione stimola gli acquisti impulsivi, mentre il blu è indicato per le vendite più tradizionali. Quindi se decidi di aprire un sito di shopping online è meglio che nelle Call to Action (come ad esempio i pulsanti che utilizzi) e nell’estetica del sito usi l’arancione, mentre se parliamo di assicurazioni o banche è meglio usare il blu. Di seguito ti illustriamo il significato di alcuni colori che agiscono a livello inconscio in ognuno di noi: 

Significato_colori_marketing

Il significato di alcuni colori nel marketing

Altri fattori che influenzano la percezione dei colori

Ad oggi la percezione dei colori non è comunque una scienza così esatta ed è importante non cadere in luoghi comuni. Molti altri studi sul marketing dei colori hanno portato alla luce numerosi altri fattori socio-culturali che influenzano il loro impatto sui consumatori. Genere, posizione geografica, cultura, educazione e contesto sociale possono infatti distorcere la percezione di ogni colore. 

Ad esempio i colori che influenzano il comportamento in Nord America sono molto diversi da quelli in India, ma anche molto simili a quelli europei.

Facciamo un breve esempio: in Europa il colore bianco è usato come simbolo di purezza, castità, eleganza mentre in Cina simboleggia la cattiva sorte e viene usato nei funerali.

Di seguito una breve infografica sull’importanza dei colori in un contesto di vendite di mercato:

Colori_azioni_marketing

Colore diverso porta ad azione diversa. Ecco come.

Voi cosa ne pensate? Ci avete mai pensato seriamente prima di impostare la vostra strategia di marketing o quando avete scelto i colori del vostro logo? 

Sharing is caring!

0 POST COMMENT
Rate this article
Qual è il colore giusto per il mio brand?
5 (100%) 4 votes

Rispondi