Tutti i gadget del Museo Albino Luciani

blog-papa-luciani
Annalisa Toniatti on 21 ottobre 2016 - 8:00 in Arte e cultura, Case history, Gadget
Share
Tutti i gadget del Museo Albino Luciani
5 (100%) 3 votes

Si trova a Canale d’Agordo, un piccolo paesino di poco più di mille abitanti incastrato tra le Dolomiti in provincia di Belluno, il museo dedicato ad Albino Luciani, nome secolare di Giovanni Paolo I. Il pontefice che, di Canale d’Agordo era originario fu eletto papa il 26 agosto 1978 ma occupò la cattedra di San Pietro per appena 33 giorni, morendo improvvisamente il 28 settembre successivo.

Conosciuto come il “Papa del sorriso” viene ricordato per il suo grande sorriso delicato che riusciva a toccare i cuori. Aveva una personalità sincera, semplice ed umile che lo hanno reso indimenticabile all’interno della Chiesa.

Il nuovo Museo Albino Luciani (MUSAL) è stato inaugurato per ricordare il papa, facendo conoscere non solo la vita ed il suo insegnamento ma anche il contesto storico ed ambientale che ne ha costruito e determinato la personalità. Inaugurato lo scorso 26 agosto e voluto fortemente dall’Amministrazione Comunale di Canale d’Agordo e dalla Fondazione Papa Luciani Giovanni Paolo I Onlus, ad oggi ha già accolto numerosi visitatori.

foto-musal

Foto della struttura esterna del Musal

L’esposizione permanente raccoglie molti reperti tra cui il quaderno di quarta elementare, il libro regalatagli dalla madre, la valigetta usata per il seminario, il calice personale e tra i tanti oggetti, anche i suoi indimenticabili occhiali da vista. Le numerose reliquie vengono così conservate accanto alla chiesa parrocchiale di San Giovanni Battista, situata nel Centro del paese, e che ha accolto il giovane papa per tutti i sacramenti e per molte messe ed omelie. Il Museo Albino Luciani (MUSAL) è situato in piazza Papa Luciani ed al suo interno, tutto è stato creato per raccogliere, conservare e valorizzare tutti i documenti e le testimonianze su Albino Luciani e metterle così a disposizione di tutti gli interessati, evitando così che il patrimonio di testimonianze vada disperso e disgregato. 

“Le circostanze improvvise della sua morte hanno infatti dato adito ad una miriade di teorie e pubblicazioni in merito ad una sua presunta morte violenta. Ma Giovanni Paolo I era ben più di questo: era un uomo, prima che un Papa, che ha vissuto fino in fondo la sua fede in modo profondo e sincero, mostrandosi nei fatti sempre coerente con quanto predicava – queste le parole della dottoressa Laura Busin, che si occupa della Biblioteca e delle visite guidate all’interno del museo – “Un uomo che è sempre rimasto dalla parte dei più deboli, che ha reso vivi gli insegnamenti del Vangelo dando per primo l’esempio di come si possono mettere in pratica, che affermava l’importanza dell’umiltà. I suoi insegnamenti sono più che mai attuali, anche a distanza di tanti anni dalla sua morte, e proprio questo vorremmo far capire a tutti coloro che visitano il Musal: il pontificato di Giovanni Paolo I non è stato stroncato da una scomparsa prematura, ma è stato pieno, completo. Per quanto breve, è stato un dono che ha portato e continua a portare la speranza nel cuore di tutti coloro che lo incontrano. Per questo ci teniamo a cercare di cambiare le cose e a far sì che lo si ricordi soprattutto per la sua vita, e non per la sua morte come invece tende ad accadere adesso.”

museo-albino-luciani-receptionmuseo-albino-luciani-reception

Entrata del museo Albino Luciani

sala-interna-museo-albino-luciani

Una sala interna del Museo Albino Luciani

particolare-crocifisso-musal

Alcuni degli oggetti appartenuti a Papa Luciani

Informazioni per la visita

Indirizzo: Piazza Papa Luciani, 4

32020 Canale d’Agordo-BL

Tel. 0437 1948001

E-mail: info@fondazionepapaluciani.com

La nuova linea di merchandising

Nel nuovo Museo di Papa Luciani c’è anche un piccolo bookshop con i prodotti che ci è stato chiesto di realizzare per l’occasione. La linea di oggetti rappresenta alcuni momenti storici del papa attraverso delle fotografie. I gadget sono molto vari in modo da accontentare tutti gli appassionati: dalla custodia per gli occhiali all’originale matitaricavata da un ramo, dalla shopper in cotone con il logo alla candela con una celebre frase di Papa Luciani.

Eccoli di seguito. Sono tutti acquistabili presso lo store della struttura.

Stai pensando di realizzare anche tu una linea di merchandising ad hoc per il bookshop del tuo museo o per un evento culturale che stai organizzando? Sei nel posto giusto! Da più di 20 anni ci occupiamo della progettazione e realizzazione di articoli promozionali originali per importanti musei ed associazioni culturali in tutta Europa. Visita il nostro Portfolio e lasciati ispirare!

Contattaci per una proposta personalizzata! Un nostro commerciale progetterà per te una soluzione completamente personalizzata sulle tue esigenze ed il tuo budget. 

0 POST COMMENT
Rate this article
Tutti i gadget del Museo Albino Luciani
5 (100%) 3 votes

Rispondi