Il Padrino sulle nuove tazze per il Bergamo Film Meeting

BFM-34-edizione
Annalisa Toniatti on 4 marzo 2016 - 10:27 in Arte e cultura, Case history, Design, Eventi, Gadget
Share
Il Padrino sulle nuove tazze per il Bergamo Film Meeting
5 (100%) 1 vote

Come ogni anno il Bergamo Film Meeting riesce a trovare il segreto per accendere la miccia del piacere. Quello dello spettatore esigente, del cinefilo insaziabile e insieme del cacciatore di novità. Ogni anno il programma sa spaziare dalla novità alla scoperta, al recupero, lungo un percorso che fa sperare in giornate lunghe 36 ore per non perdere niente.“ (Paolo Mereghetti, Corriere della sera)

Omaggi, retrospettive, restauri di grandi classici. Da Miklós Jancsó al cinema europeo contemporaneo, anteprime, documentari e molto altro ancora.
9 giorni, oltre 140 film, un crocevia del cinema internazionale con ospiti, incontri, eventi speciali, mostre, workshop, masterclass, laboratori e percorsi di visione per le scuole e i giovanissimi oltre alle numerose iniziative che spazieranno tra le infinite contaminazioni del cinema con l’arte, la letteratura, la musica e i fumetti.

Domani il via alla 34ª edizione del Bergamo Film Meeting con un ricco programma che metterà a confronto varie tendenze del cinema contemporaneo con i grandi autori del passato.

Un festival lungo 9 giornate, piene zeppe di iniziative, incontri, eventi speciali, workshop, oltre 140 film e numerosissime iniziative che mostrano così le influenze del cinema nella letteratura, nella musica ed altre forme d’arte. Il tutto sarà accompagnato da omaggi e restauri di grandi classici.

Bergamo Film Meeting dimostra ad ogni edizione di essere il Festival italiano più rigoroso e colto, più votato alla ricerca e alla novità, più capace di salvare il cinema del passato e di scoprire quello del presente.” (Lietta Tornabuoni, La Stampa)

Sono oltre 25.000 gli spettatori attesi, con alte aspettative in questa 34ª edizione.

Cosa abbiamo realizzato

Per loro ci è stato chiesto di realizzare un articolo promozionale che potesse essere utile, sempre visibile nella quotidianità delle persone. Allo stesso tempo l’oggetto doveva sembrare di design, attentamente progettato e originale.

Per questo motivo abbiamo realizzato delle tazze personalizzato con la sigla del Bergamo Film Meeting. Ogni anno la tazza che viene scelta è dedicata ad uno dei “personaggi storici” del BFM. Per questa edizione la scelta è ricaduta su Dario Catozzo, che collabora con il festival da più di trent’anni. Data la sua somiglianza con Marlon Brando è stato presentato in questa chiave, come nella famosa locandina dell’ancor più famoso “Il Padrino”, grande classico della storia del cinema.

padrino-locandina

Locandina del film “Il padrino”

Eccola di seguito. Vi piace?

bergamo-film-meeting

Tazza personalizzata
BFM (Bergamo Film Meeting)

bergamo-film-meeting-tazza-2

Tazza personalizzata BFM

 

Se anche tu stai pensando di realizzare degli articoli personalizzati per un evento che stai organizzando, contattaci. Sarai seguito da un nostro commerciale che ti seguirà per tutto il processo di selezione, personalizzazione ed ordine. Visita la selezione di articoli sul nostro sito web e scegli quelli che ti piacciono di più. 

0 POST COMMENT
Rate this article
Il Padrino sulle nuove tazze per il Bergamo Film Meeting
5 (100%) 1 vote

Rispondi