5 miti da sfatare sui gadget promozionali

5-miti-gadget
Annalisa Toniatti on 24 maggio 2017 - 9:05 in Marketing e Advertising
Share
5 miti da sfatare sui gadget promozionali
5 (100%) 1 vote

 

Le leggende esistono praticamente da quanto esiste l’uomo! Si creano quando le persone fanno delle affermazione assertive su una persona o su un prodotto che non conoscono. Nel corso del tempo, se queste affermazioni non vengono smentite con argomentazioni valide, continuano ad acquistare autorità portando a credere anche ad altre persone che siano vere.  Ovviamente non vuol dire che se molte persone credono una cosa come vera, questa lo sia nella realtà.

In questo post vi parlerò dei miti e delle leggende che avvolgono gli articoli promozionali. Perché è importante che le persone sappiano quali siano gli elementi da considerare quando si scelgono i gadget personalizzati per il proprio business.

 

I gadget promozionali sono adatti solamente ad aziende di grandi dimensioni

Origini del mito

E’ un dato di fatto che le aziende di grandi dimensioni scelgano strumenti comunicativi quali gli spot in TV o i banner pubblicitari. Questo induce le persone a pensare che questi due strumenti comunicativi siano i più efficaci e, a volte, anche gli unici degni di investimento e ritorno economico.

Perché il mito è sbagliato

Tutto ciò che ti serve è affidarti ad un esperto del settore. Scegliere l’articolo giusto per la propria attività non è di certo semplice, né scontato. Per questo il nostro team ti può aiutare sia nella scelta, che nello scegliere il giusto tipo di personalizzazione per il gadget promozionale.

E c’è di più: gli articoli promozionali hanno un’efficacia maggiori in termini di investimento e ROI rispetto a qualsiasi altro strumento comunicativo. E le aziende di grandi dimensioni lo sanno benissimo. Per questo investono ogni anno migliaia di dollari nella realizzazione di gadget promozionali per ogni target. Ad un costo molto minore di uno spot in TV o di uno spazio pubblicitario su una rivista locale.

Articoli promozionali ROI

Danno un’idea di poco costoso

Origine del mito

Molte aziende hanno già avuto brutte esperienze con articoli promozionali dall’aspetto cheap e sicuramente poco gradevole alla vista ed al tatto. E per questo hanno raccontato la loro cattiva esperienza in rete, ad altre aziende o ad amici. Le persone perciò hanno iniziato a pensare che i gadget siano solamente cheap-looking.

Perché il mito è sbagliato

Per “articolo promozionale” non si intende solamente una semplice penna cheap o una tazza con una brutta grafica. Su questo si basano i brutti ricordi delle persone. Ma ecco di seguito alcuni dei gadget che potete acquistare per la vostra azienda:

 

Si tratta di oggetti di design, di alta qualità e personalizzabili con il vostro logo. E, da non dimenticare, anche il gadget più tradizionale può essere originale. Guarda,ad esempio queste penne:

 

 

Sono all’avanguardia e richiestissime nell’ambito della P.T.O perché non spendendo troppo si può dare un’idea dei valori della propria azienda. E sono personalizzabili nella forma, nella superficie e con moltissime combinazioni di colori e materiali diversi.

La trovi qui >

Il ROI che apportano è troppo difficile da misurare

Origini del mito

E’ molto difficile risalire ai motivi di questa affermazione.

Perché il mito è sbagliato

Il ROI guadagnato con gli articoli promozionali è inestimabile. Un gadget promozionale è un regalo tangibile che aiuta a stabilire una connessione con i dipendenti o i clienti. E’ in grado di restituire valore a chi l’ha donato, tanto più è percepito come di alta qualità e privilegio. Il brand acquisterà fin da subito più benevolenza e fedeltà dalle persone che lo ricevono. Ecco alcuni dei gadget che abbiamo realizzato negli ultimi anni: 

Gli articoli promozionali non raggiungono moltissime persone

Origini del mito

Il mito nasce dall’incapacità di capire il grande potenziale degli articoli promozionali. Molte persone non si rendono conto che le grandi aziende ordinano e distribuiscono gadget promozionali in tutta la nazione.

Perché il mito è sbagliato

In sadesign abbiamo clienti che ordinano anche 10.000 shopper, o 100.000 penne. L’obiettivo di queste aziende è ovviamente quello di raggiungere il maggior numero di persone possibili, in modo che si riesca a diffondere la voce ovunque. Tutti amano ricevere piccoli regalini ed una semplice penna può aiutare a connettere il proprio brand con le persone in ogni angolo del globo.

 

Gli articoli promozionali non durano nel tempo

Origini del mito

Questo mito è un’estensione del “Sembrano articoli cheap”. Le persone credono erroneamente che i gadget abbiano per questo motivo anche una vita molto corta.

Perché il mito è sbagliato

Ad esempio, i calendari personalizzati che le persone comprano dal nostro sito, vengono utilizzati per tutto il corso dell’anno, donando sicuramente moltissima visibilità al brand. Il tuo logo ed il tuo messaggio rimangono infatti sotto gli occhi di tutti per un intero anno e vengono notati da tutti al passaggio. Stessa cosa si può dire delle penne promozionali o delle tazze personalizzati. Entrambi gadget tra i più tradizionali.

albero-solare-sadesign

Vi sembra un gadget cheap?

Allora ci sono riuscita? Abbiamo sfatato qualche mito sui gadget promozionali? Lascia un commento!

 

0 POST COMMENT
Rate this article
5 miti da sfatare sui gadget promozionali
5 (100%) 1 vote

Rispondi